home | dove siamo | contattaci | mappa del sito
   

Fondazione Moschettini, cenni storici

La nascita della Fondazione Moschettini affonda le proprie origini storiche nella grande tragedia della prima Guerra Mondiale.

In quel periodo Palmira Perrotta-Moschettini vide morire i propri tre figli ed il marito sul fronte di guerra. E’ già dal 1917 che nella propria casa iniziò ad accogliere gli orfani di guerra, occupandosi personalmente anche della loro istruzione oltre che del loro mantenimento materiale.

Tale impegno trovò successivamente un altissimo riconoscimento istituzionale con il conferimento della Medaglia d’Oro da parte del Ministro della Pubblica Istruzione.

Il 19 novembre 1925, innanzi al notaio Bozzi-Corso di Copertino Palmira Perrotta si spogliò di tutti i propri beni devolvendo tutto per la nascita dell’Asilo Infantile Istituto Moschettini. Ente che seguì personalmente sino al 1927, anno in cui, per interessamento del cardinale Gennaro Granito di Belmonte, l’Opera venne eretta in Ente Morale con Decreto Reale numero 2599 del 22/12/1927 e da allora operò come Ente di diritto Pubblico.

Nel proprio impegno Palmira Perrotta volle chiamare accanto a se le suore dell’Ordine di Sant’Anna, che guidò sino a che le forze glielo consentirono. Presto cedette la guida a Maria Del Prete-Maresca, cugina Palmira era infatti figlia di Caterina Del Prete), cognata e fidata compagna in questa intrapresa. L’Opera doveva essere amministrata da un discendente diretto della famiglia Del Prete-Moschettini nelle vesti di presidente del Consiglio di Amministrazione, affiancato strettamente dal parroco pro tempore della Parrocchia della Beata Vergine del Rosario, fondata dalla stessa Palmira Perrotta sempre con l’ausilio di Maria Del Prete, da un rappresentante della direzione provinciale dell’istruzione e da un consigliere comunale nominato dal Sindaco di Copertino.

L’Opera ha così funzionato ininterrottamente tutti questi anni. Fino al 1975 le Suore di Sant’Anna hanno indefessamente prestato la propria insostituibile opera tra le mura dell’antico palazzo Moschettini. Lasciarono però l’Ente in quell’anno a causa del diminuire delle vocazioni dell’ordine. Da allora l’ente è stato amministrato da laici.

Nel 1928 morì Palmira Perrotta. Sino al 1956 il consiglio fu presieduto da Maria Del Prete, da quella data e sino al 1968 passò a Luigi Del Prete. Con la morte di quest’ultimo passò a Giovanbattista Del Prete sino al 1996. Dal 1996 a presiedere l’opera è Luigi Del Prete, affiancato dall’infaticabile segretario Pietro Iaconisi che ha seguito le sorti amministrative della Fondazione Moschettini sin dal 1972.

Il vice-presidente della Fondazione è oggi don Santo Bove-Balestra.
© 2009 Fondazione Moschettini
via C. Mariano, 3 - 73043 Copertino LE
p.i. 03423060759